VISITA GUIDA A VILLA CAPRA LA ROTONDA, martedì 1 maggio 2018 ore 15.30

Le guide turistiche di Vicenza hanno organizzato una visita di Villa Capra detta La Rotonda per il giorno 1 maggio 2018 a partire dalle ore 15.30. Il costo dell’ingresso e visita è di euro 15,00 e l’appuntamento è all’ingresso della villa alle ore 15.15. Si richiede la prenotazione che viene effettuata dalla reception del nostro Relais Santa Corona.

Commissionata al Palladio dal Cardinale Paolo Almerico nel 1570, VILLA CAPRA era ancora non completata alla morte dell’architetto avvenuta nel 1580. Vincenzo Scamozzi realizza il tetto a cupola rotonda, da cui l’appellativo della villa, e la porta a termine nel 1585. Rimane uno degli ultimi capolavori del Palladio, che libero da vincoli e sfruttando mirabilmente le simmetrie e la conformazione della lieve e rotondeggiante altura, può esprimere e allo stesso tempo concentrare in questo progetto tutte le sue idee. Il risultato sarà una realizzazione dalla simmetria perfetta, senza apparenti lati focali, un’icona della monumentalità. La ‘Rotonda’ è stata concepita principalmente come prestigioso luogo di rappresentanza e tranquillo rifugio di meditazione e studio per il ricco proprietario. In questo sta il genio dell’artista: concretizzare le aspirazioni di apparire e stupire, da parte del committente, la sua cultura ed il suo concetto di bellezza assoluta, classicheggiante, in un oggetto, la casa, al tempo stesso simbolo di proprietà intimistica, rifugio privatissimo. In questo senso la ‘Rotonda’ è opera compiuta che trascende le sorti del suo primo e, sotto questo aspetto, unico proprietario per diventare icona di quella filosofia, quasi una versione privata degli ideali rinascimentali. Al tempo stesso è sunto e testamento dell’artista, che concretizza le esigenze della committenza mescolandole alle sue intuizioni, alla sua genialità, alla sua fantasia, alla sua percezione della classicità.

CONCERTO A PALAZZO LEONI MONTANARI, VICENZA, 15 aprile 2018

Un concerto di musica classica si terrà questa domenica 15 aprile 2018 nelle Gallerie di Palazzo Leoni Montanari, confinanti con il nostro Relais Santa Corona, alle ore 12.00 fino alle ore 13.30.

Il tema sarà quello dello stile italiano nel barocco. Gli studenti del Conservatorio Pedrollo di Vicenza accompagneranno la visita alle Gallerie con l’uso di strumenti antichi in un contesto antico: viole, clavicembali, flauti, cornetti, violini e voci.

L’ingresso è libero e l’evento rappresenta un’occasione particolare per godersi le meraviglie del palazzo.

PALAZZO LEONE MONTANARI: residenza barocca ora sede di una banca: nel 1678, Giovanni Leoni Montanari decise di farlo erigere una grande residenza come abitazione, ma anche come laboratorio di filatura della seta. I Leoni Montanari erano una famiglia che aveva raggiunto una solida posizione economica con la produzione e il commercio dei tessuti. In quegli stessi anni erano alla ricerca di una promozione sociale, e chiedevano insistentemente alla municipalità vicentina di essere accolti nel ceto nobiliare. La costruzione del palazzo serviva dunque a fornire un’eloquente testimonianza delle aspirazioni della famiglia e del nuovo ruolo che ambivano a ricoprire nella vita cittadina. La scelta di un linguaggio architettonico estraneo al tessuto urbano vicentino intendeva stupire con la sua originalità, ma anche evidenziare il distacco dai gusti decisamente conservatori dell’aristocrazia locale. Gli ambienti del palazzo, caratterizzati dall’esuberante decorazione plastica e pittorica di soggetto mitologico,ospitano in esposizione permanente una collezione di antiche icone russe, ritenuta dagli studiosi una delle più importanti in Occidente, che si va ad affiancare alla raccolta di pittura del Settecento.


A classical music concert will be held this Sunday, April 15, 2018 in the Galleries of Palazzo Leoni Montanari, bordering with our hotel Relais Santa Corona, at 12.00 until 13.30.

The theme will be that of Italian style in the Baroque. The students of the Vicenza Pedrollo Conservatory will accompany the visit to the Galleries with the use of ancient instruments in an ancient context: violas, harpsichords, flutes, cornets, violins and voices.

Admission is free and the event is a special occasion to enjoy the wonders of the building.

PALAZZO LEONE MONTANARI : a baroque residence in Vicenza which is now the location of a bank: in 1678 Giovanni Leoni Montanari decided to built a large building as his residence which doubles as a silk production laboratory. The Leoni Montanari family were rich fabric (tessuto) merchants at the time. They constantly trying to elevate their status to nobility. The building wanted to show to the city the role they wanted to reach. They chose the baroque style to surprise the local nobles who were more traditional. Inside the interior decoration has mythological subjects and the museum hosts a permanent collection of Russian Icons and some venetian paintings from the 1700s.

Film Van Gogh, tra il grano ed il cielo 9-10-11 aprile 2018

Da lunedì 9 a mercoledì 11 aprile 2018 verrà proiettato nei cinema il film che trae spunto dalla grande mostra in Basilica Palladiana a Vicenza, Van Gogh, tra il grano ed il cielo.

Marco Goldin di Linea D’Ombra introdurrà il film lunedì 9 aprile alle ore 19.00 presso il Multisala Roma in Stradella dei Filippini 1 in centro a Vicenza.

Il film, della durata di 85 minuti, vede la partecipazione straordinaria di Valeria Bruni Tedeschi, con la mia consulenza scientifica e partecipazione, l’intervento di diversi storici dell’arte soprattutto olandesi ed è stato girato tra luglio e dicembre scorsi nel Kröller-Müller Museum di Otterlo e nella Basilica Palladiana di Vicenza, oltre che in alcuni dei luoghi di Van Gogh, dall’Olanda a Parigi fino ad Auvers-sur-Oise, il villaggio non lontano da Parigi dove è morto. Diretto da Giovanni Piscaglia e sceneggiato da Matteo Moneta, gode appunto delle musiche composte da Remo Anzovino, che si appoggiano a immagini di una bellezza assoluta. Non perdete questa occasione, perché non solo ritroverete le opere in mostra a Vicenza con i miei racconti, ma attraverserete tutta la vita di Van Gogh e i suoi luoghi, in una suggestione infinita, accompagnati da studiosi di valore assoluto.La location è raggiungibile dal Relais Santa Corona in 5 minuti a piedi.

http://www.arte.it/notizie/vicenza/marco-goldin-vi-racconto-il-mio-van-gogh-14311

LA GRANDE ARTE AL CINEMA, a Vicenza al Multisala Roma 13 e 14 marzo 2018

“Hitler Contro Picasso e gli altri”, la grande arte al cinema

In occasione dell’evento “la grande arte al cinema”, il 13 e 14 marzo 2018 in centro a Vicenza al cinema Multisala Roma verrà proiettato il documentario evento “Hitler contro Picasso e gli altri”. Il regime nazista 80 anni fa, nel 1937 organizzò a Monaco La Grande Esposizione di Arte Germanica per esaltare le opere ariane e deridere la così detta arte degenerata. Hitler iniziò poi la razzia di musei e gallerie delle opere considerate da lui degne per allestire quello che immaginava come il Louvre di Linz e di Carinhall. Vennero sequestrate circa 16.00 opere in Germania e 5 milioni in tutta Europa. Il documentario è molto interessante se siete a Vicenza in occasione della grande mostra “Van Gogh, tra il grano ed il cielo”, in Basilica Palladiana fino al giorno 8 aprile 2018.

Il documentario vede la partecipazione straordinaria di Toni Servillo, le musiche sono di Remo Anzovino. Il film è ambientato tra Parigi, New York, l’Olanda e la Germania e prende spunto da 4 esposizioni che in questi ultimi mesi hanno fatto il punto sull’arte trafugata durante il periodo nazista.

Il Multisala Roma è collocato in centro a Vicenza nella Stradella dei Filippini, e si raggiunge comodamente a piedi dal Relais Santa Corona in 5 minuti a piedi. Non perdete questo appuntamento! Per gli orari consultate il sito del Multisala Roma https://multisalaroma.it/component/vikevents/event/hitler-contro-picasso-e-gli-altri.html

La programmazione è prevista per le ore 17.00, 19.30, 21.30 entrambi i giorni.

CONCERTO A PALAZZO CHIERICATI , 23/03/2018, “Shape” di Roberto Jonata

Il maestro Roberto Jonata presenterà il 23 marzo prossimo a Palazzo Chiericati il suo ultimo album, “shape“, colonna sonora del 30° festival nazionale la Maschera d’Oro.

Il concerto si terrà alle ore 21.00 ed è gratuito fino ad esaurimento posti. Palazzo Chiericati fu progettato da Andrea Palladio e dista dal nostro Relais Santa Corona un paio di minuti a piedi.

Jonata utilizzerà il pianoforte per esprimere il concetto di arte in tutte le sue forme e alle emozioni che sa rievocare; il concerto è dedicato alla città di Vicenza, città natale dell’artista.

Se maggiori info su Jonata si prega di visitare il suo sito web: http://www.robertojonata.it/

Il festival Maschera d’Oro viene tenuto al Teatro San Marco di Vicenza e rappresenta uno spaccato della migliore drammaturgia contemporanea italiana, organizzato dalla F.I.T.A. veneto, federazione italiana teatro amatori http://www.fitaveneto.org/2011/

Per saperne di piu’ sui concerti organizzati a Vicenza, chiedi info alla reception dell’hotel Relais Santa Corona o chiamaci al numero 0444 324678.

CENA FOGAZZARIANA AL RISTORANTE MULIN VECIO A CALDOGNO, VICENZA

Cena Fogazzariana al ristorante Mulin Vecio a Caldogno, in provincia di Vicenza, venerdì 2 marzo 2018 alle ore 20.30. Il ristorante è ricavato all’interno di un vecchio mulino del 1520 ed è circondato dalle acque delle risorgive e dall’orto officinale.

L’evento è stato organizzato in occasione della pubblicazione dell’ultimo lavoro di Francesco Soletti, “Il mondo di Antonio Fogazzaro,Vicenza e la Valdastico, la Valsolda e il lago di Como”.  Il menu, curato dallo chef Amedeo Sandri sarà Lombardo-Veneto. Per vederlo, si prega di seguire il link http://www.molinvecio.it/2-marzo-h2030-cena-fogazzariana/

Antonio Fogazzaro è stato un poeta e scrittore vicentino nato nel 1842, piu’ volte candidato per il Nobel per la letteratura. Per saperne di piu’ : https://it.wikipedia.org/wiki/Antonio_Fogazzaro

Il prezzo a persona per la cena vini compresi è di 35,00 euro.

La serata sarà scandita da brani tratti dal libro in questione letti dal suo autore.

Il ristorante propone anche menu’ dedicati alla Pasqua. Chiedi maggiori info alla reception del nostro Relais Santa Corona , hotel a Vicenza, o telefonaci allo 0444 324678.


Fogazzariana dinner at the Mulin Vecio restaurant in Caldogno, in the province of Vicenza, Friday, March 2, 2018 at 20.30. The restaurant is housed in an old mill from 1520 and is surrounded by the waters of the springs and the officinal garden.

The event was organized for the publication of the latest work by Francesco Soletti, “The world of Antonio Fogazzaro, Vicenza and Valdastico, Valsolda and Lake Como”. The menu, curated by the chef Amedeo Sandri will be Lombardo-Veneto. To view it, please follow the link http://www.molinvecio.it/2-marzo-h2030-cena-fogazzariana/

Antonio Fogazzaro was a poet and writer from Vicenza, born in 1842, several times a candidate for the Nobel Prize for literature. To find out more: https://it.wikipedia.org/wiki/Antonio_Fogazzaro

The price per person for dinner including wines is 35.00 euros.

The evening will be marked by excerpts from the book in question read by its author.

The restaurant also offers menus dedicated to Easter. Ask for more info at the reception of our Relais Santa Corona, hotel in Vicenza, or call us on 0444 324678.

IL MACAFAME, dolce tipico veneto

Molti clienti durante la prima colazione ci domandano informazioni su questo dolce tipico che prepariamo tutti i giorni. Ma che cos’è il macafame?

Questa torta tipica vicentina è fatta con ingredienti poveri di riciclo come il pane vecchio, uova e latte. Il nome vorrebbe significare che “ammacca la fame” in quanto una fetta è sufficiente per colazione o una spuntino, magari abbinata a frutta di stagione.

Il dolce veniva cotto dai contadini nelle stufe ma si può preparare ugualmente usando il forno.

Ma come prepariamo noi a Vicenza al Relais Santa Corona il Macafame? Vediamo a seguito la ricetta seguita dal nostro hotel!

Innanzitutto teniamo da parte del pane del giorno prima (se è avanzata lo rende piu’ saporito anche l’uso di qualche brioche), circa 300 grammi. Foderiamo uno stampo da torta e spezzettiamo il pane con le mani. In una ciotola versiamo il latte intiepidito, due cucchiai di miele e due di zucchero possibilmente di canna, due uova sbattute. Aggiungiamo una manciata di uva passa ed una mela tagliata a dadini. Per chi piace si può arricchire il composto con fichi secchi, prugne o frutta secca. Versiamo il composto sul pane sbriciolato e mescoliamo il composto ottenuto; lasciamo riposare in un luogo caldo per almeno un paio di ore, mescolando il composto saltuariamente in modo da far inzuppare bene il pane. Spolverizziamo con abbondante zucchero di canna, cannella; aggiungiamo qualche fiocchetto di burro per renderlo piu’ gustoso (circa 30-40 grammi). Il dolce cuoce una quartina di minuti a 180 gradi.

Buon appetito!

 

CONCERTO BAROCCO A VILLA VALMARANA AI NANI 18/02/18

La splendida cornice di Villa Valmarana ai Nani, a Vicenza, farà da sfondo ad un concerto di musica barocca domenica 18/02/18 alle ore 18.00.

Il concerto si terrà nella foresteria della villa, interamente affrescato dal Tiepolo; il tema proposto sarà la musica veneziana del 1700. Il costo è di 10,00 euro. Chiedi info alla reception del nostro hotel Relais Santa Corona per maggiori informazioni.

Villa Valmarana ai Nani è una villa veneta situata nelle vicinanze della città di Vicenza, sulle falde di Monte Berico, celebre per gli affreschi di Giambattista Tiepolo e del figlio Giandomenico. Il nomignolo con cui è conosciuta (per differenziarla dalle altre ville della stessa famiglia) è dovuto alle sculture in pietra rappresentanti dei nani, un tempo sparsi nel parco, oggi allineati sul muro di cinta. Il primo edificio, quello residenziale, voluto da Giovanni Maria Bertolo, fu completato nel 1670. Durante gli anni successivi alla struttura furono affiancate una barchessa, una foresteria, una stalla e vari altri edifici, tipici delle ville venete; tuttavia la collocazione collinare e gli interessi dei proprietari fanno sì che questa villa si caratterizzi più come residenza che, come accade per molte altre ville venete, come centro produttivo agricolo. Nel 1736 Giustino Valmarana incaricò Francesco Muttoni del restauro della villa; fu il Muttoni ad apportare molte delle modifiche che si vedono attualmente. n particolare la palazzina principale ripercorre temi mitologici e classici, con scene dall’Iliade, dall’Eneide, dalla mitologia, dalla Gerusalemme liberata di Torquato Tasso e dall’Orlando furioso dell’Ariosto.

cosa fare a Vicenza di lunedì?

Cosa fare a Vicenza di lunedì?

Solitamente questa giornata è la piu’ mal vista dai turisti in visita perchè tutti i musei del centro storico sono chiusi ma invece qualcosa da fare c’è, leggete sotto per scoprirlo!

Si può iniziare innanzitutto visitando la mostra in Basilica Palladiana, “Van Gogh, tra il grano ed il cielo”. Sono esposti 46 dipinti ed 86 disegno del grande maestro olandese. Per info e biglietti si prega di visitare il sito http://www.lineadombra.it

Fuori dal centro di Vicenza ma raggiungibile in una passeggiata di 20 minuti è situata Villa Valmarana ai Nani, anch’essa visitabile di lunedì, dalle ore 10 alle ore 16 fino al 3 marzo, successivamente l’orario di apertura viene prolungato fino alle ore 18.00. La villa è settecentesca ed è interamente decorata da Giandomenico e Giambattista Tiepolo. Per saperne di piu’ si prega di visitare il sito della villa https://www.villavalmarana.com/it

Il Bar Borsa propone invece una serie di concerti jazz tutti i lunedì dal 5 febbraio al 26 marzo a partire dalle ore 22.00. Il locale è situato sotto la Basilica Palladiana in centro a Vicenza.

Le band che si susseguiranno provengono da tutta Italia, oltre a qualche nome internazionale.

La prima ad esibirsi sarà Andrea Pozza Trio meets Patrizia Conte. 

Per info e prenotazione, Bar Borsa, Piazza dei signori 26, 36100 Vicenza, tel.0444 544583, http://www.barborsa.com

Per ulteriori info o suggerimenti, chiedi alla reception del nostro hotel a Vicenza, Relais Santa Corona! Saremo felici di aiutarti ad organizzare il tuo soggiorno!

 

Christmas markets 2017 in Vicenza

The Vicenza market “I do not have age” will move this Sunday to Bassano del Grappa after the historic center stage last week. The location will be the central Piazza del Terraglio, surrounded by the medieval walls of the town. For the occasion the shops will be open and you can taste typical products. For more info please visit the website http://www.antiquariatovicenza.it

The event takes place every third Sunday of the month, while Vicenza takes place on the second Sunday of the month. Bassano del Grappa is about 40 km from our Relais Santa Corona hotel and from the center of Vicenza.

In the center of Vicenza there are instead the Christmas markets until January 7, 2018 set up in 35 typical wooden chalets along the streets and squares of the old town, with handicrafts and food specialties from all over Italy. To find out more read the program by following the link http://www.vicenzatoday.it/eventi/mercatini-di-natale-2017-il-programma-nel-centro-storico-e-nei-quartieri-di-vicenza .html


Il mercatino vicentino “Non ho l’età” si sposterà questa domenica a Bassano del Grappa dopo la tappa del centro storico della settimana scorsa. Lo location sarà la centralissima Piazza del Terraglio, circondata dalle mure medioevali della cittadina. Per l’occasione i negozi saranno aperti e si potranno gustare prodotti tipici. Per maggiori info si prega di visitare il sito http://www.antiquariatovicenza.it

L’evento si svolge ogni terza domenica del mese, mentre a Vicenza si tiene la seconda domenica del mese. Bassano del Grappa si trova circa a 40 km dal nostro hotel Relais Santa Corona e dal centro di Vicenza.

In centro a Vicenza sono presenti invece i mercatini di natale fino al 7 gennaio 2018 allestiti in 35 tipici chalet in legno lungo le vie e le piazze del centro storico, con prodotti artigianali e specialità alimentari da ogni parte d’Italia.  Per saperne di piu’ leggete il programma seguendo il link http://www.vicenzatoday.it/eventi/mercatini-di-natale-2017-il-programma-nel-centro-storico-e-nei-quartieri-di-vicenza.html