Articoli

“Le ambre della principessa” a Palazzo Leoni Montanari a Vicenza

“Le ambre della principessa” è il nome scelto per la mostra temporanea in essere a Palazzo Leoni Montanari a Vicenza fino a gennaio 2018.

Il percorso espositivo è stato studiato per valorizzare i reperti dell’antica Puglia rinvenuti nel 1800, quando si sviluppo nella nobiltà l’interesse per i manufatti di epoca greca e romana. I reperti che oggi sono visibili alle Gallerie di Palazzo Leoni Montanari appartengono alla Collezione Caputi, costituita da ceramiche attiche e magnogreche ritrovate a Ruvo di Puglia in provincia di Bari.

I visitatori potranno inoltre guardare le videoproiezioni che raccontano il cantiere della Ruvo archeologica dove fa attiva anche la grande appassionata di arte e storia Carolina Bonaparte Murat, regina al tempo di Napoli ( https://it.wikipedia.org/wiki/Carolina_Bonaparte )

Un percorso olfattivo guiderà i visitatori attraverso le sale rievocando ambientazioni e sensazioni.

Il museo è aperto al pubblico tutti i giorni tranne il lunedì dalle 9.00 alle 18.00 ed è collocato a fianco del nostro Relais Santa Corona.

Per info consultare i siti:

http://www.gallerieditalia.com/it/ e http://progettocultura.intesasanpaolo.com/it/informati/collezioni/le-ceramiche-attiche-e-magnogreche

 

“Princess Amber” is the name chosen for the temporary exhibition in Palazzo Leoni Montanari in Vicenza until January 2018.

The exhibition trail was designed to enhance the finds of ancient Puglia discovered in 1800, when nobility arises in the interest of Greek and Roman artifacts. The findings that are now visible to the Galleries of Palazzo Leoni Montanari belong to the Caputi Collection, made up of penthouse and magnifique ceramics found in Ruvo di Puglia in the province of Bari.

Visitors will also be able to watch the video projections telling the archeological site of Ruvo, where also the great art and history enthusiast Carolina Bonaparte Murat, Queen of Naples (https://it.wikipedia.org/wiki/Carolina_Bonaparte)

An olfactory route will guide visitors across the halls, reminiscent of ambience and sensations.

The museum is open to the public every day except Monday from 9am to 6pm and is placed next to our Relais Santa Corona.

For info, check out the sites:

Http://www.gallerieditalia.com/en/ and http://progettocultura.intesasanpaolo.com/en/informati/collezioni/le-ceramiche-attiche-e-magnogreche

 

CONCERTO OPENIGHTS il 5 agosto 2016, Palazzo Leoni Montanari a Vicenza

Venerdì 5 agosto 2016 a Vicenza si terrà nelle Gallerie del barocco Palazzo Leoni Montanari il concerto Openights, arts-music-drinks sotto le stelle dalle ore 20.45.

Il tema della serata sarà l’arte del corteggiamento e l’amore al tempo di Pietro Longhi.Relais Santa Corona

Pietro Longhi era un pittore veneziano del 1700 che con la sue opere indagava la società del tempo e la ritraeva come su delle quinte teatrali. Il suo lavoro va inteso infatti tenendo conto della commedia del Goldoni, suo contemporaneo, che crea un nuovo modo di intendere l’arte, più legata alla vita reale e alla società frequentata dagli artisti.

Palazzo Leoni Montanari è l’unico esempio di barocco in centro città ed ospita una importante collezione permanente di icone russe, pittura veneta del 1700. In questo momento è visitabile la mostra “Dionisio. Mito, rito e teatro”, costituita da ceramiche attiche e magno-greche.

Alle ore 20.45 inizierà in buffet di aperitivo, alle ore 21.15 il concerto “Canzoni e racconti d’amore ai tempi della Serenissima”.

Assaggi d’arte ed il concerto: euro 10 a persona

Concerto comprensivo di un drink: euro 5 a persona

Per maggiori informazioni chiedi alla reception del nostro Relais Santa Corona o visita il sito http://www.quartettovicenza.org, dell’organizzazione dell’evento, o quello della location di Palazzo Leoni Montanari http://wwww.gallerieditalia.com

 

OPEN NIGHTS a Palazzo Leoni Montanari e al Teatro Olimpico

Torna l’iniziativa estiva OPEN NIGHTS, art, music and drinks, nel cortile di Palazzo Leoni Montanari e al Teatro Olimpico, dalle ore 20.45 fino a sabato 6 agosto 2016.

Palazzo Leoni Montanari è l’unico esempio di edificio barocco a Vicenza ed è attiguo al nostro Relais Santa Corona. Viene ospitata permanentemente un’importante raccolta di icone russe oltre a pitture venete del 1700. Ricco è l’apparato decorativo tipicamente settecentesco, con stucchi ed affreschi di richiamo classico.relais santa corona

Saranno previsti 9 incontri in cui si spazierà tra vari generi musicali, dal jazz alla canzone d’autore italiana, dallo swing al flamenco, preceduti da assaggi e degustazioni tipiche.

La tariffa intera di 10 euro prevede l’ingresso con drink e cicchetti, con 5 euro si avrà invece diritto a bere ed ascoltare il concerto.

L’iniziativa è organizzata dalla Società del Quartetto di Vicenza, per ulteriori informazioni e prenotazioni si prega di visitare il sito www.quartettovicenza.org o la pagina http://www.vicenzatoday.it/eventi/concerti/open-nights-art-music-drink-a-vicenza.html dedicata ad eventi in centro città dove sono riportate tutte le varie date in cui si terrà la manifestazione ed i relativi spettacoli.

 

 

Martedì culturali alle Gallerie di Palazzo Leoni Montanari

Torna l’iniziativa gratuita dei Martedì Culturali alle Gallerie di Palazzo Leoni Montanari, dal martedì 2 febbraio alle ore 17.00

Il tema degli incontri sarà dedicato alla Natura e al mistero: l’Himalaia e il fiume Gange per gli indù. Il Palazzo Leoni Montanariconsegno è stato organizzato con l’aiuto del vice presidente dell’Unione Hindu Italiana, il Sig.Hamsananda Giri.

Sono previste otto giornate pomeridiane che costituiranno anche quest’anno un appuntamento molto apprezzato dal pubblico che gratuitamente potrà assistere alla conferenza e al dibattito che seguirà. Il tema e gli approfondimenti legati al mondo dell’ortodossia orientale sono  stati ispirati dall’importante collezione permanente di icone russe custodita al primo piano del museo.

Per ulteriori informazioni si prega di visitare il sito dell’organizzazione http://www.istitutorezzara.it o di telefonare all’Istituto di Scienze Sociali Rezzara al numero 0444 324394